Di zattere raminghe e altre storie

Oggi è una giornata un po’ strana. Ho quattro ore di “presidio”. In pratica viene commercializzato un nuovo prodotto di cui ho curato lo sviluppo e devo essere reperibile nelle prime fasi di vendita per tappare eventuali buchi. Insomma, si lavora di sabato, ma le prospettive sono così buone che probabilmente avrò quattro ore di puro nulla davanti a un PC. Ne approfitto per parlarvi un po’ degli ultimi giorni.

E come non iniziare con Raminga!
Giovedì scorso (12/09) ho avuto la strana opportunità di suonare su una zattera ormeggiata alle sponde del Naviglio Grande: tra tutti i luoghi in cui mi sono esibito questo entra di diritto nella top tre di quelli più particolari.
Raminga, appunto, è il nome di questa piccola imbarcazione: una decina di assi di legno, tenute a galla da qualche barile pieno d’aria e circondate da una piccola balaustra, che, per la prima volta da molto tempo, hanno osato solcare le acque urbane del Naviglio milanese, attraccando qua e là per offrire la propria storia e le proprie idee.

1274495_526633487405941_2063654078_o

Io e l’amico Bittì abbiamo avuto modo di portare un po’ della nostra musica alle orecchie di passanti incuriositi, turisti affascinati e spettatori attenti.
Non preoccupatevi! La zattera era saldamente ormeggiata e noi cercavamo di muoverci il meno possibile per evitare oscillazioni troppo moleste: all’inizio non nego che ho avuto qualche attimo di difficoltà a muovermi su un palco così instabile!
È stato divertente e mi ha permesso di vedere Milano da una prospettiva diversa: guardando non più dalle sponde verso l’acqua, con il naso all’ingiù, ma dalla corrente verso la strada, con lo sguardo verso l’alto. Essere la chitarra di accompagnamento ha i propri vantaggi: puoi guardarti attorno, seguire con gli occhi la corrente, scrutare una a una le facce che sono lì presenti. Da lì “sotto” la città era completamente diversa: bella, serena, rilassante e viva, come mai mi era capitato di vederla. Trovate un po’ di foto sulla pagina della BT Sound e se volete vedervi un video cliccate qua!

1272125_408345299267210_2003942297_o

Una notizia che ancora non è trapelata su questo mio blog è la preparazione del mio prossimo disco: non a caso, visto che vorrò dedicarci un post di presentazione una volta che le cose si faranno più concrete. Si chiamerà “Even Silence has Gone”, lo stiamo registrando al Late Sound Studio, curato e prodotto da me e dalla Bt Sound Productions e sarà un disco acustico che porterà avanti il discorso iniziato su “Breathe”. Di queste prime notizie potete trovare traccia sul web: ne hanno parlato HamelinProg, Rockambula, VoceSpettacolo e su UndergroundZine. Seguite l’hashtag #evensilencehasgone per tenere d’occhio tutte le novità.

Un altro progetto che sta andando verso il concreto sono i Nasby & Crosh. C’è in lavorazione un concept, “The Storm”, suddiviso in tre EP che progressivamente verranno rilasciati: rimando alla loro pagina per delucidazioni sulle tematiche affrontate. Parteciperò sia come chitarrista che come compositore, fornendo due miei brani per il terzo atto di questo lavoro. Il genere è pop folk, impreziosito da una buona dose di complessità negli arrangiamenti e nei cori. Potete trovare un assaggio in “Time Travelling”, già uscita sulla compilation “Late Sound Music”:

Annunci

Informazioni su Alessio Premoli

Chitarrista e compositore di Milano. Porta avanti un progetto solista, con il quale sta per pubblicare il terzo disco, e suona con altri gruppi. Scrive per passione collaborando con OverNewsMagazine e SouniDisotorti. Appassionato di fantascienza e dedito alla matematica (in cui vanta una laurea) lavora come consulente software nella speranza di diventare presto musicista fulltime!
Questa voce è stata pubblicata in Musical Post e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...